“Perfect Blue” di Satoshi Kon – Recensione

Perfect Blue

Sin dalla sua idea narrativa, è evidente come il primissimo lungometraggio di animazione di Satoshi Kon, Perfect Blue (1997), sia un film profondamente attento alle dinamiche proprie della contemporaneità. Mima Kirigoe, una idol di un gruppo j-pop, decide di terminare la sua carriera musicale per seguire il sogno di diventare un’attrice. Durante le riprese di …

“Hard to Be a God” di Aleksej German – Recensione

Hard to Be a God

Hard to Be a God (2013), magnum opus di Aleksej German, è un film sconvolgente, un delirio semiotico sfuggente, criptico, a tratti indecifrabile. German si allontana da ogni categorizzazione e genere per proporre un’esperienza totalizzante della rovina, un affresco sudicio, lurido e rivoltante del degrado umano. Adattamento dell’omonimo romanzo di Arkadij e Boris Strugackij (autori …

“Ritratto della giovane in fiamme” di Céline Sciamma – Recensione

Ritratto della giovane in fiamme

Francia, diciottesimo secolo. Durante una lezione di pittura, un’allieva chiede alla giovane insegnante Marianne (Noémie Merlant) il significato di una sua opera, intitolata Ritratto della giovane in fiamme. La domanda riporta alla mente di Marianne il suo incontro con Héloïse (Adèle Haenel), figlia di una contessa della Bretagna e promessa sposa di un nobiluomo milanese. …

“Meshes of the Afternoon” di Maya Deren e Alexander Hammid – Recensione

Meshes of the Afternoon

Maya Deren è davvero un caso singolare, più unico che raro, per quanto riguarda la storia del cinema. Regista, scrittrice, poetessa, fotografa: la poliedrica autrice americana è riuscita ad affermare la propria visione artistica in un’epoca – gli anni ’40 e gli anni ’50 – nella quale emergere in quanto donna all’interno dell’industria cinematografica non …

“Irma Vep” di Olivier Assayas – Recensione

Irma Vep

A prima vista, Irma Vep (1996) di Olivier Assayas sembrerebbe un chiaro omaggio a I vampiri di Louis Feuillade, serial francese muto in 10 episodi realizzato nel primo Novecento. Maggie Cheung, celebre attrice hongkonghese e futura moglie di Assayas, viene scelta dal regista René Vidal (Jean-Pierre Léaud) per interpretare Irma Vep (anagramma di vampire, vampiro) …

“Carnival of Souls” di Herk Harvey – Recensione

Carnival of Souls

Se volessimo stilare una classifica degli horror più importanti della storia del cinema, sarebbe difficile non citare tra le prime posizioni Carnival of Souls. Il primo e purtroppo unico lungometraggio diretto dal visionario Herk Harvey nel 1962 ha anticipato e influenzato massicciamente il lavoro di numerosi registi, dal George A. Romero de La notte dei …

“2001: Odissea nello spazio” di Stanley Kubrick – Recensione

2001: Odissea nello spazio

2001: Odissea nello spazio (1968) è senza alcuna ombra di dubbio una delle più grandi esperienze visive mai realizzate nel corso della storia – ancora breve, ma decisamente intensa – del cinema. Quattro anni dopo il grande successo de Il dottor Stranamore (1964), Stanley Kubrick architetta un’opera incredibilmente complessa, capace di indagare l’uomo, il tema …

“L’immortale” di Marco D’Amore – Recensione

L'immortale

Dopo aver diretto due episodi della quarta stagione di Gomorra – La serie, Marco D’Amore dimostra con L’immortale (2019, qui il trailer) di possedere un’ottima consapevolezza registica anche nei riguardi delle possibilità fornite dalla forma e dal linguaggio del lungometraggio. L’immortale è infatti una pellicola che, pur essendo intrinsecamente correlata alle vicende della serie liberamente …