Recensioni

Sull’Adamant, la recensione del film

Sull'Adamant

Nicolas Philibert ha vinto l’Orso d’oro alla Berlinale 2023 con Sull’Adamant – Dove l’impossibile diventa possibile, film documentario che racconta la quotidianità dell’Adamant, centro diurno per la cura di adulti con disturbi mentali ubicato sulla Senna, a Parigi, che si presenta come una struttura in legno galleggiante un po’ simile ad un battello, un po’ …

American Fiction di Cord Jefferson, la recensione

American Fiction

American Fiction, tratto dal romanzo Cancellazione (Erasure) di Percival Everett e opera prima del regista Cord Jefferson, è un Johnnie Walker black. Non un Johnnie Walker red, né un Johnnie Walker blue, ma proprio un Johnnie Walker black. Ora, inevitabilmente, dovrete vedere il film per capire questo product placement travestito da metafora che però racchiude non solo …

In the Land of Saints and Sinners, la recensione del film

In the Land of Saints and Sinners

Immaginatevi un western ambientato non agli inizi del ‘900 ma sul finire degli anni ’70. Al posto della Monument Valley e dei grandi canyon americani, ambientatelo tra le scogliere a strapiombo sull’oceano, nelle foreste di abeti e nelle campagne irlandesi. Sostituite i cavalli con le macchine, ma tenete ogni altro elemento: un protagonista in fuga …

Dune – Parte due, la recensione del film di Denis Villeneuve

Dune - Parte due

Dopo il prologo-trailer di due ore e trenta del 2021, Denis Villeneuve ritorna sul grande schermo con il kolossal di fantascienza Dune – Parte due. Grazie anche al fatto – al lusso, si potrebbe dire – di aver potuto tratteggiare nel film precedente, con una certa accuratezza filologica, i tratti fondamentali dell’universo letterario concepito da …

La sala professori di İlker Çatak, la recensione

La sala professori

A distanza di un anno dalla sua presentazione nella sezione Panorama della 73a Berlinale arriva sugli schermi italiani La sala professori (The Teachers’ Lounge), film del regista turco-tedesco İlker Çatak, in corsa per il titolo di “Miglior film internazionale” agli Oscar insieme al nostrano Io Capitano di Matteo Garrone. Un’uscita con un tempismo incredibile (da …

La zona d’interesse di Jonathan Glazer, la recensione del film

La zona d'interesse

Nella sua lettera d’addio al figlio David, lo storico Joseph Wulf scrisse: «ho pubblicato 18 libri sul Terzo Reich. Quando si tratta dei tedeschi, puoi documentarti fino alla morte, può esserci il governo più democratico a Bonn, ma i massacratori di massa continueranno a camminare liberamente, avranno ancora le loro piccole casette e coltiveranno fiori». …